Vai al contenuto

Sdrive – Perchè il Capello

Perché il capello

I follicoli piliferi e bulbari hanno dimostrato di essere bio-marcatori molto efficaci: cosa significa?
Che accumulano informazioni nel corso del tempo. Informazioni sui processi metabolici, spesso attivi prima dell’espressione di un qualsiasi sintomo.
Le ciocche di capelli con i loro bulbi contengono un’ampia gamma di informazioni storiche riguardanti i parametri metabolici quali: fabbisogno di aminoacidi, stress di vitamine e minerali, fabbisogno di acidi grassi omega, sensibilità dovute a determinati alimenti o esposizione a frequenze elettromagnetiche (EMF ) e frequenze elettromagnetiche estremamente basse (ELF), o carichi tossici dall’ambiente.


Il capello è considerato una struttura che fornisce protezione, ma agisce altresì come un bidone dei rifiuti, immagazzina sostanze come i sottoprodotti del metabolismo cellulare che potrebbero potenzialmente danneggiare il corpo, oltre a proteggerci dall’effetto dannoso delle sostanze
chimiche veicolate all’organismo per mezzo di cosmetici e altri fattori.


Oggi la scienza, grazie alla biofisica e all’Intelligenza Artificiale, riesce a leggere lo spettro di frequenza racchiuso nel capello, relativo a ogni sostanza o elemento entri in contatto con noi e a restituire in pochi minuti un report di 36 pagine che –nelle mani del medico o del professionista della salute- diventa una mappa preziosa per comprendere i fattori di squilibrio nell’organismo del paziente.


Se vuoi saperne di più clicca qui